Classifica dei migliori aspirapolveri ciclonici

Oltre a modificare irreversibilmente la nostra visione del mondo, lo sviluppo tecnologico ha portato con sé svariati aspetti positivi, favorendo lo svolgimento delle mansioni domestiche abituali. Un chiaro esempio di ciò è l’aspirapolvere, che da anni ormai si è imposto in tutte le case spodestando la cara vecchia scopa.

Nonostante la minor dose di fatica che comporta, i tempi decisamente ridotti che occorrono per pulire utilizzando un aspirapolvere e la resa senza dubbio migliore, anche questo oggetto presenta alcuni scomodi inconvenienti che tutti noi rileviamo ma accettiamo di buon grado in nome dei numerosi vantaggi.

E’ possibile avere i vantaggi di un aspirapolvere senza scontarne i fastidi?

Probabilmente con questo spirito, il signor James Dyson ha pensato di inventare l’aspirapolvere ciclonico.

Questo nuovo tipo di aspirapolvere, presente sul mercato ormai da qualche anno, non si limita ad aspirare la polvere presente sulla superficie del pavimento, ma riesce a catturare anche le particelle disperse nell’aria e gli scarti più grossolani che può capitare di incontrare.

Ciò che viene aspirato non viene più raccolto in un sacchetto come nei normali aspirapolvere, ma viene convogliato all’interno di una camera ciclonica in cui, per effetto della forza centripeta, lo sporco viene trattenuto mentre l’aria depurata viene restituita all’esterno.

Questo tipo di aspirapolvere insomma, specialmente nella variante rappresentata dall’ aspirapolvere ciclonico senza fili, sembra poter sostituire perfettamente la cara vecchia scopa, evitando al contempo le nuvole di polvere che finivano col disperdersi in seguito all’azione meccanica che spazzare richiede.

Quali sono i migliori aspiratori ciclonici del 2020?

Secondo le opinioni espresse da chi li ha acquistati, è possibile redigere una breve classifica aspirapolvere sulla base dei vantaggi che sono in grado di offrire.

In cima alla TOP 5 per ora possiamo trovare l’aspirapolvere ciclonico della Dyson modello DC33C, a basso consumo energetico, leggero, e con un un serbatoio con capacità 2L.

Dal design elegante e curato, presenta una spazzola multifunzionale in grado di aspirare anche i residui più grossolani, oltre ad offrire accessori che possono renderne ancora più pratico l’utilizzo.

Il secondo posto spetta sicuramente al modello multiciclonico RO3366EA ideato dalla Rowenta che, seppure leggermente più pesante del modello descritto precedentemente, non ha niente da invidiargli in fatto di prestazioni e risparmio energetico. Compatto ed efficace, grazie ai numerosi accessori in dotazione permette di pulire in maniera pratica un gran numero di superfici.

Grazie al sistema Clean Express Ergo System di cui è dotato, permette inoltre di svuotare il serbatoio senza entrare in contatto diretto con il contenuto.
Anche la medaglia di bronzo sembra spettare alla Rowenta, grazie alle prestazioni del modello RO8324EA che, leggermente più leggero del precedente, non ha nulla di che invidiargli in fatto di prestazioni.

Il sistema di tripla filtrazione permette di ottenere risultati senza precedenti.
Appena sotto il podio troviamo il RO3753EA, appartenente sempre al marchio tedesco, che presenta un doppio livello di filtraggio che consente di ottimizzare ancora di più le prestazioni.

Con un peso nettamente inferiore ai precedenti e una capacità di 1,5L, potrebbe rivelarsi particolarmente adatto a rispondere alle esigenze di chi possiede una casa su più livelli e conosce la difficoltà di dover aspirare delle scale.

Le dimensioni contenute permettono di riporlo facilmente anche in uno spazio molto ridotto, consentendo di tenerlo sempre a portata di mano.
All’ultimo posto di questa TOP 5 possiamo trovare MY7105 della Severin, un aspirapolvere ciclonico senza sacco dal costo decisamente più contenuto rispetto a quelli che sembrano vantare una posizione migliore in classifica.

Particolarmente adatto a chi decide di passare ad un aspirapolvere ciclonico abbandonando per la prima volta il mondo degli aspirapolvere tradizionali. Leggerissimo e compatto, è in grado di rispondere a qualsiasi esigenza in fatto di sicurezza e discrezione, senza perderne in efficienza.

La tecnologia Soft Sound Design permette di limitare il rumore durante l’utilizzo, regalando un’esperienza indubbiamente nuova per chi si approccia per la prima volta a questo tipo di aspirapolvere. Unica pecca: una classe energetica leggermente più bassa.

Copyright 2020 - Stefano Rigazio P.Iva: 02162130021 - ContattiCookie PolicyPrivacy Policy