Aspirapolvere ciclonico da 500 watt

Negli ultimi tempi si parla moltissimo dei nuovissimi aspirapolvere ciclonici, ovvero dei particolari aspirapolvere che utilizzano la forza centrifuga per separare l’aria dalla polvere, consentendole di rimanere nel contenitore.

L’Aspirapolvere ciclonico non prevede l’utilizzo del sacchetto, per questo motivo risulta essere quello più preferito.

La caratteristica dell’assenza del sacchetto è sempre più richiesta sul mercato poichè il costo dei sacchetti e la loro difficoltà nel trovarli li rende particolarmente fastidiosi.

Come funziona l’Aspirapolvere ciclonico da 500 w?

Il principio di funzionamento di questi nuovi aspirapolvere è molto semplice: separa lo sporco raccolto dall’aria, sia acari che residui organici. Tutto questo avviene grazie all’ausilio di una forza centrifuga che viene generata all’interno della cassetta dell’aspirapolvere.
All’ingresso di questa cassetta ciclonica, appunto, è presente un’elica che deve proprio creare un ciclone di aria che permette di accumulare solo lo sporco dentro la cassettina e non l’aria che viene introdotta durante l’aspirazione.

Quale scegliere tra gli aspirapolveri ciclonici da 500 watt?

Di questo aspirapolvere ne esistono due tipi: l’Aspirapolvere ciclonico senza sacchetto e quello multiciclonico.
La differenza tra i due è relativa alla capacità di sporco che questi elettrodomestici riescono a catturare.

Quello moniciclonico ha un solo contenitore con la forma di cono rovesciato all’interno della cassetta e questo gli permette di catturare circa il 75% della sporcizia. Viene definito così perchè è provvisto di un filtro a ciclone, appunto quello a forma di cono rovesciato, in cui si sviluppa un solo ciclone.

Questa opzione lo rende meno potente dei due proprio per la minore portata dei residui e dello sporco che può contenere e catturare.
Invece quello multiciclonico comprende più coni portandolo a catturare circa il 95% della polvere e dei residui.

Questa seconda tecnologia, invece, prevede appunto la presenza di più coni interni e, di conseguenza, più cicloni che funzionano parallelamente. Questo comporta ovviamente una potenza di aspirazione maggiore tanto ad arrivare a catturare la quasi totalità dello sporco presente a terra, con relativi acari e batteri. In questo modo il pavimento resterà più pulito per maggiore tempo.

Migliori offerte sull’Aspirapolvere ciclonico da 500 w del 2020

Vantaggi e svantaggi dell’assenza del sacchetto

Preferire la presenza o meno del sacchetto è una decisione davvero particolare, in quanto i vantaggi e gli svantaggi dello stesso sono diversi.

Fornire una sola risposta valida e assoluta non è semplice, molto dipende dalle esigenze di ognuno. In generale, però, è possibile parlare dei vantaggi o degli svantaggi di due diversi modelli, con o senza sacchetto contenitore.

Per quanto riguarda l’aspirapolvere con il sacchetto, si possono annoverare tra i vantaggi il fatto di essere solitamente più economico, ha una capacità contenitiva maggiore, è maggiormente igienico e potrebbe essere dotato di un filtro HEPA, che è ottimale per le persone che soffrono di allergie.

Tra gli svantaggi, invece, si possono citare la difficoltà di trovare e comprare i sacchetti e la maggiore inclinazione ad avere più problemi di tipo tecnico.

Vantaggi e svantaggi dell’aspirapolvere ciclonico

Nel momento in cui, però, si decide di acquistare un aspirapolvere ciclonico e, quindi, di fare anche un notevole investimento, non si possono lasciare non valutati i pro e i contro, i vantaggi e gli svantaggi di questi apparecchi nuovi.

Tra i vantaggi di questo Aspirapolvere ciclonico senza fili c’è sicuramente quello di un notevole risparmio economico sui sacchetti e, quindi, dal punto di vista ecologico, anche un minore impatto ambientale relativo al mancato smaltimento degli stessi.

Oltre tutto, questa tipologia di apparecchio, non permette alcuna perdita di aspirazione, in quanto l’aria defluisce più facilmente ed è possibile dotarlo anche di filtro HEPA, ideale per i soggetti allergici.

Di contro, però, tra i svantaggi di questo aspirapolvere, c’è da citare sicuramente un costo maggiore dell’apparecchio e anche di una manutenzione molto più complessa.

A questo punto sarà molto più semplice decidere se acquistare o meno un aspirapolvere ciclonico, multiciclonico eccetera, affrontando con maggiore sicurezza un relativo investimento.

Copyright 2020 - Stefano Rigazio P.Iva: 02162130021 - ContattiCookie PolicyPrivacy Policy