Il MOCIO professionale è uno strumento usato per pulire le superfici dure (pavimenti, piastrelle, ecc.) e consiste in una testa attaccata a un manico, a cui sono attaccate strisce di tessuto. La parola mop deriva dal latino “moppere” o “mappula”, che significa abbassare o raschiare con un bastone. I mocio lavapavimenti professionale erano originariamente fatti attaccando un pezzo di filato o altro materiale assorbente ad un manico. I mop di oggi sono repliche vicine.

Uno degli strumenti usati per pulire le superfici dure (pavimenti, piastrelle, ecc.) si chiama mop. Il mocio lavapavimenti professionale può essere fatto di fibre naturali (come il cotone) o sintetiche (poliestere). Alcuni usi comuni del mop sono per lavare e bagnare le superfici dure.

La testa del mop è fatta di spugna o di un materiale poroso; la superficie superiore della testa può contenere delle griglie (fatte di stoffa, fibra, plastica, ecc.) che servono ad assorbire il liquido. La parte del mop dove è montato il manico è chiamata collo. In alcuni paesi, questa zona viene anche chiamata colletto.

Se stai cercando un mocio professionale per aiutarti a pulire i tuoi pavimenti, sei arrivato nel posto giusto. Scopri di più su questi strumenti di pulizia qui sotto o salta alla nostra lista di top picks per vedere quali mop professionali pensiamo valga la pena controllare.

Ci sono molte disposizioni di corde, ma questa è la più comune:

Cos’è un MOCIO professionale?

Un mop professionale è progettato per uso commerciale da parte di professionisti della pulizia. Questi prodotti hanno alcune caratteristiche speciali che li distinguono dagli strumenti di pulizia convenzionali. Di solito hanno una testa, un manico e un telaio robusti e possono essere usati con tamponi di pulizia regolari o usa e getta. I migliori mop professionali sono spesso costruiti con materiali durevoli come l’acciaio e l’alluminio, in modo che possano sopportare un uso pesante.

Come funziona?

I mocio professionalI funzionano come i normali mop bagnati. È necessario immergere la testa in acqua e poi strizzarla prima di usarla sul pavimento per raccogliere lo sporco e le particelle di polvere. Puoi usare un secchio o un lavandino per bagnare la testa del mop. Alcuni mop professionali hanno anche serbatoi incorporati che permettono di erogare acqua direttamente sul pavimento mentre si pulisce.

È ora di passare lo straccio. L’unico problema è che non sai che tipo di MOCIO comprare. Non c’è problema! Ci sono molti tipi diversi di mocio professionale per molte situazioni diverse, e questo articolo ti aiuterà a determinare quale tipo è meglio per le tue esigenze.

Tipi di mop I mop sono disponibili in tutte le forme e dimensioni. Ecco i tipi più comuni:

Mop a bastone: Questi sono il tipo più comune di mop, e sono costituiti da un bastone con un manico e un pad nella parte inferiore che contiene la soluzione di pulizia. I mocio con bastone possono essere usati su pavimenti in legno duro, linoleum e piastrelle.

Mop di spugna: I mop di spugna di solito sono dotati di un serbatoio sulla parte superiore che contiene la soluzione detergente. La spugna viene strizzata a mano o facendo pressione sul serbatoio quando è pieno d’acqua. I mocio di spugna possono essere usati anche su pavimenti in legno duro, linoleum e piastrelle.

Mocio a vapore: Le scope a vapore sono relativamente nuove e usano acqua riscaldata per igienizzare i pavimenti senza prodotti chimici. Possono essere usate su pavimenti in legno duro sigillati, linoleum, piastrelle e alcuni pavimenti in pietra (controllare sempre le istruzioni del produttore).

Altri prodotti che potrebbero interessari